1° LIMITED EDITION

"NON PER VANTARMI, MA VENGO DALLA BOSNIA"

 

Composta da 8 pezzi unici i cui ricami, decori e prezziose applicazioni sono l'essenza delle mani sapienti delle donne della Bosnia che con dignità e poesia hanno saputo mescolare tradizione e creatività.

 

 

POLTRONCINE DI BUON AUGURIO: Rivolto a tutte le donne che, come me, vogliono vivere della propria luce. Creata dalle donne della Bosnia con affetto.

 

Questa collezione è un mio diaro, ogni poltrona racconta un pensiero che mi ha dato quanche emozione che vorrei condividere con le altre donne.

 

 


...Diario di bordo...

"non per vantarmi...ma vengo dalla Bosnia"

 

 

 

SANJA

clicca qui per la gallery

 

 

“Spesso la gente cerca di vivere la sua vita alla rovescia: cerca di avere più cose, o più denaro, per poter fare più cose che vorrebbe fare ed essere più felice. In realtà è tutto il contrario”.
                                                                                                                             Margaret Young


 

 

JASMINA

clicca qui per la gallery

 

 “Ci sono anni che fanno domande e anni che rispondono”.
                                                                                                                           Zora Neale Hurston

A poco a poco, diventando la sola responsabile del tuo appagamento, imparerai ad abbracciare i delicati desideri del tuo cuore. Annota le tue più intime aspirazioni. Quei desideri che hai represso in attesa che ti sembrasse arrivato il momento giusto. Fidati di me, quel momento è arrivato. Ora.


 

 

DUNJA

clicca qui per la gallery

 

“Siate pazienti con tutto ciò che è rimasto insoluto nel vostro cuore e cercate di amare le domande. Non cercate ora le risposte che nessuno può darvi, perché non sareste in grado di viverle e il punto è che bisogna vivere ogni cosa. Vivete le domande ora...”.
                                                                                                                           Rainer Maria Rilke

 

Sii aperta ai cambiamenti che le risposte inevitabilmente porteranno.


 

 

 

RADA

clicca qui per la gallery

 

E quando non riusciamo ad attingere alle nostre risorse interiori, concludiamo erroneamente che felicità e appagamento possono arrivare soltanto grazie a fattori esterni. Questo perché, di solito, gli eventi esterni producono dei cambiamenti. Così, nella nostra folle corsa attraverso la vita, abbiamo imparato a far dipendere dalle circostanze esterne le nostre accelerazioni in avanti o indietro. Ma in futuro potremo evitarlo. Possiamo imparare a essere noi i catalizzatori del nostro cambiamento.

              


VESNA

clicca qui per la gallery

 

Per arrivare alla consapevolezza, bisogna intraprendere un viaggio interiore che produca una trasformazione affettiva, psicologica e spirituale,
Sei principi ci guideranno nel nostro viaggio interiore. Sono i sei fili che, intrecciati, creano un arazzo di appagamento che si traduce in pace interiore, benessere, felicità e senso di sicurezza. Il primo è la gratitudine, che apre la via alla semplicità, che porta con se l'ordine – sia interiore che esteriore. Il senso dell'ordine ci porta l'armonia che ci dà pace interiore per apprezzare la bellezza che ci apre alla gioia.
Ma nei più begli arazzi fatti a mano è difficile vedere dove finisce un punto e ne comincia un altro.


AZRA

clicca qui per la gallery

 

C'è un detto inglese che recita: “La vita non è una prova generale”.  Purtroppo, molte di noi si comportano come se lo fosse. Come attrici che risparmino le forze per avere energia creativa e concentrazione il giorno della prima, ci freniamo.  Per esempio, teniamo in serbo il servizio di porcellana per quando avremo ospiti; o forse anche tu, come me, spesso trascuri abbigliamento quando sei in casa da sola. Se non recitiamo davanti a un pubblico, è davvero così importante?
 E' vero, preparare una tavola invitante è faticoso, ma accresce la nostra gioa di mangiare. Ci sentiamo tutte meglio quando impieghiamo qualche minuto in più a pettinarci e truccarci, ma soprattutto recitiamo in modo diverso. Tutte le attrici conoscono il magico potere dei costumi e degli oggetti scenici di creare atmosfere particolari sia in scena sia dietro le quinte, nessuno può pretendere di recitare in ogni istante della sua vita, ma tutte possiamo imbatterci più spesso nel potere, nell'entusiasmo se ci scegliamo come attrici protagoniste della nostra vita.


UNA

clicca qui per la gallery

 

Ti è  mai capitato? Ti stai lavando la faccia e all'improvviso non riconosci più la donna che ti guarda!  Quella donna ti sembra vagamente familiare, ma somiglia poco a quella che ti aspetteresti di vedere lì. E' un fenomeno che gli psicologi chiamano “rimozione dell'io.” e di solito si presenta in momenti di grande stress.  (una condizione normale per molte di noi)

Ma che cosa c'è che non va ? Che cos'è questa tristezza che non riusciamo a definire? Forse al cuore della nostra malinconia c'è il fatto che sentiamo la mancanza della donna che eravamo destinate ad essere. Ma c'è una buona notizia: anche se per decenni hai ignorato i suoi approcci ( “Vestiti di rosso... Tagliati  i capelli... Studia arte a Parigi …. Impara il tango...”) il tuo io autentico non ti ha abbandonata. Al contrario, ha aspettato pazientemente che lo riconoscessi e ristabilissi  i contatti con lui. Volta le spalle al mondo quest'anno, e mettiti in ascolto. Ascolta i sussurri del tuo cuore. Guarda dentro di te. Finalmente, dopo tanto tempo, è cominciato il viaggio che eri destinata a intraprendere.


GORDANA

clicca qui per la gallery

 

 “La donna dev'essere pioniera nell'attingere forza in se stessa. In un certo senso, è sempre stata pioniera."
                                                                                                                       Anne Morrow Lindbergh


 


Donna,
nella tua vita hai
qualcosa da riordinarare,
colorare, valorizzare.
La tua mente
è forse stremata,
da un lavoro quotidiano,
da una fatica di anni.

Prova a ricominciare.
La tua mente
ce la farà,
perchè ha grande volontà.
Le tue mani l'aiuteranno
perchè sanno come si fa.
Le tue gambe cammineranno
perchè di cammino ne fanno.
Il tuo cuore resisterà
perchè l'amore non gli mancherà.

 

Svegliati, muoviti, opera,
reagisci, cresci, pensa
ma,
soprattutto
"parla"!

 

 Eleonora Longo